La lettera finale corrisponde solo alla presunta intenzione del debitore ed è anche solo come necessario ai sensi del § 670 Per vedere BGB, se il creditore è consentito al debitore prima di inviare la lettera finale di tempo sufficiente costoso, a presentare la dichiarazione finale di per sé può (Wartefrist, di. T. come “Periodo di riflessione” o “Periodo di riflessione” di cui), e quando il set con il tempo di risposta lettera finale sufficientemente, d.h. è sufficientemente lungo (Risposta Termine, z.T. come “Tempo di risposta” di cui). Sono sufficientemente 14 Giorni.

Sentenza Corte di Appello di Amburgo 6. Febbraio 2014 Gli. 3 Voi 119/13

L'appello del richiedente e l'appello dell'imputato contro la sentenza del Tribunale regionale di Amburgo, Sezione civile 27, da 18. Luglio 2013, Sì: 327 Il 173/13, essere respinta.

Tra i costi del ricorso da parte del richiedente caduta 38%, il convenuto 62 % zur Ultimo.

La sentenza è provvisoriamente esecutiva. Le parti possono, con l'applicazione della sicurezza per un importo di 110% turno di ciascuna sulla base della sentenza da eseguire importo, a meno che l'altra parte prima della esecuzione della cauzione per un importo 110% ciascuna dell'importo garantito da eseguire.

In tale sentenza, la revisione è consentito.

Motivi

La.

Il richiedente accetta la convenuta al risarcimento del costo di una lettera finale competitivo per l'importo di € 2.841,00 oltre a richiedere gli interessi.

Il ricorrente sotto il 30. Agosto 2012 ottenuto un'ingiunzione dal Landgericht Hamburg, con la quale il convenuto sette diversi messaggi pubblicitari al farmaco F. sono stati vietati in due mezzi pubblicitari diversi (Anlage K 1). Questa ingiunzione è stata la convenuta 6. Settembre 2012 consegnato (Anlage K 2).

Al contrario, il convenuto la Corte Regionale di Amburgo ha confermato l'ingiunzione preliminare con il giudizio di 29. Novembre 2012. La sentenza è stata convenuta – secondo la lezione partito indiscusso – alla 11. Gennaio 2013 consegnato. Prima della scadenza del termine di ricorso 11. Febbraio 2013, vale a dire una lettera dei rappresentanti di candidati da 25. Gennaio 2013, ci Beklagten per Telefax über vero am 28. Gennaio 2013, Racke aveva il convenuto a presentare una vocazione dichiarazione finale competitivo. E 'indicato nella lettera (Anlage K 3):

” … dopo la sentenza 29. Novembre 2012 ingiunzione confermato soltanto le misure provvisorie utilizzate e contiene una composizione definitiva non, vi chiediamo di 7. Febbraio 2013 (dettaglio con noi) per confermare, che il cliente accetta l'ingiunzione sottostante crediti ei diritti di ricorso deve essere proposto, così come §§ 926, 927 ZPO omesso.”

Con lettera del difensore della 29. Gennaio 2013 permesso la convenuta al ricorrente una dichiarazione finale per quanto riguarda cinque delle sette domande sono rivendicati per decreto ingiuntivo proposto (Anlage B 1). Per quanto riguarda i restanti due ingiuntivo hanno fatto appello alla sentenza del tribunale distrettuale.

Con lettera del difensore della 31. Gennaio 2013 la ricorrente ha la dichiarazione finale consegnato al convenuto e spiegata in termini di altri due ingiuntivo, nella misura in cui per vedere la contraddizione del convenuto (Anlage B 4). Nella stessa lettera i rappresentanti del convenuto è stata costano il 31. Gennaio 2013 per la lettera finale di 25. Gennaio 2013 per un totale di € 2.841,00 inviato (Anlage K 4 / € 2.841,00 = 1,3 volte tassa annuale per un valore di argomento di € 285.000,00 EUR per un importo di € 2.821,00 insieme con sussidio per le spese di € 20,00 in conformità con la clausola. 7002 VV RVG).

Con lettera del consulente per il 6 e 14. Febbraio 2013 lasciare che la convenuta fatto valere dal requisito di pagamento ricorrente per la lettera finale di 25. Gennaio 2013 rifiutare (Funzionalità K 5, B 2 und B 3).

On 2. Di più 2013 La ricorrente ha proposto il presente ricorso, con quello che chiedono da loro pagamento per la lettera finale 25. Gennaio 2013 per un importo di € 2.841,00 oltre agli interessi da pendens continua a perseguire.

Il ricorrente ha rappresentato la prima vista istanza, che già con lettera del 31. Gennaio 2013 (Anlage B 4) richiesta presunto pagamento è stato motivi e quantità ben fondata.

Loro, il richiedente, Io sono con l'invio della lettera finale 28. Gennaio 2013 (Anlage K 3) aspettato abbastanza. In particolare, non hanno la scadenza del termine per il deposito del ricorso contro la sentenza del Tribunale distrettuale di 29. Novembre 2012 devono aspettare. In caso contrario, sarà l'interesse del creditore nel raggiungimento efficiente della certezza del diritto – anche in vista di § 945 ZPO – ferito.

Aggiunge, che nel caso di un giudizio, che si limita confermato la decisione emessa ai percorsi decisionali ingiunzione, per l'omissione debitore una ragionevole possibilità già sono passati, per affrontare la questione, se voleva fare una dichiarazione finale.

Infine, l'affermazione è stata una tassa d'affari di 1,3 volte inviato dal rappresentanti attrice completamento lettera (Anlage K 3) assunzione consueta e ragionevole in considerazione della difficoltà della materia.

Il richiedente ha chiesto,

condannare la convenuta, t il Klägerin € 2.841,00 maggiorato degli interessi per un importo di 5 %-Per pagare punti superiore al tasso base dal pendens.

L'imputato applicata,

respingere il ricorso.

L'imputato ha sostenuto, che invocato dalla ricorrente per rivendicare non c'è né la ragione né la quantità di.

Le spese sostenute per i costi di lettere finali sono solo a riferire, quando la lettera era necessario. Perché mancava, se il creditore non ha dato al debitore una ragionevole possibilità, dare di se stessi dalla dichiarazione finale. Così è stato qui, perché la lettera finale di 25. Gennaio 2012 (Anlage K 3) il ricorrente era il convenuto già in 28. Gennaio 2012, e prima della scadenza del termine di ricorso 11. Febbraio 2013 inviare.

Il termine per il ricorso di un mese dovrebbe dare alle parti la possibilità, a considerare con calma, se vuole utilizzare il ricorso o se voleva concludere il dibattito con una dichiarazione di chiusura finale. Tale periodo non deve essere abbreviato dalla prematura l'invio di una lettera finale.

Dopo l'introduzione dello statuto dei fatti limitazioni di inibizione ai sensi del § 204 Abs. 1 No.. 9 BGB non c'è più ragione, per l'invio di una lettera di completamento per un periodo di attesa di soli 14 Considerare giorni dalla notifica di una ingiunzione preliminare per sufficientemente. Per la sospensione del confine limitazione ai sensi del § 204 Abs. 2 Solo BGB 6 Mesi dopo la decisione definitiva o altra causa di estinzione del metodo di eliminazione avviato.

L'importo richiesto era per la lettera finale in più, solo una tassa di affari di 0,3 volte, ma al massimo un ragionevole 0,8 volte quota annuale, perché la scrittura è esaurito nei soliti formulazioni standard. La dichiarazione finale del convenuto non ha dato luogo ad un ulteriore esame giuridico da parte del rappresentante querelanti.

Nella sentenza nel processo di scrittura 18. Luglio 2013 la corte distrettuale del ricorso per l'importo di € 1.756,00 maggiorato degli interessi per un importo di 5% superiore al tasso base dal 3. Di più 2013 RISPETTATO. L'ulteriore ricorso è stato respinto. Tale decisione si è basata, che la richiesta di rimborso per i suoi meriti in conformità con §§ 670, 677, 683 BGB era giustificata. Tuttavia, si compone di importi di cui in relazione ad una tassa d'affari di 0,8 volte più. Forfait per le spese.

Contro questa sentenza entrambe le parti rivolgono le loro vocazioni, che ogni volta- avere e formare secondo inserito e giustificata in fase di revisione e il consolidamento della loro rispettiva prima lezione istanza.

La convenuta a sostegno della sua impugnazione da ulteriori, che il tribunale distrettuale con l'introduzione del § 204 Abs. 1 No.. 9 BGB mutevoli interessi non adeguatamente presi in considerazione e sulla competenza della Corte Federale (BGH GRUR-RR 2008, 368 ff. – Tasse per lettera finale; BGH GRUR 2006, 349 ff. – Responsabilità Avvocato) hanno forzato attraverso.

La corte distrettuale ha anche dato un contributo fondamentale per la decisione della Corte di Appello di Hamm da 4. Di più 2005, Gli. 4 Voi 12/12, BeckRS 2010,15344, basato, Tuttavia, senza tener conto, che, anche dopo questa decisione, il tempo per l'esame del debitore, se sarebbe ricorso il verdetto disponibile, non deve essere accorciato. Tuttavia, il termine di risposta impostato dai rappresentanti querelanti era già in 7. Febbraio 2013 (Anlage K 3), e così 4 Giorni scaduti prima della scadenza del termine per il ricorso.

Per quanto riguarda l'importo delle spese premiati della lettera finale, la convenuta, basandosi sulla decisione del BGH “I costi relativi alla lettera finale” (Grano 2010, 1038 ff.) di nuovo, che ciò è dovuto alle formule standard utilizzate esclusivamente solo il contenuto più facile da scrivere una lettera giusta il n. 2302 RVG VV ha agito. Pertanto, nella migliore delle ipotesi è un 0,3 Per mettere tassa di business.

La convenuta sostiene,

la sentenza della Corte distrettuale di Amburgo 18. Luglio 2013, Gli. 327 Il 173/13, emendare, finora è stato rilasciato a scapito del convenuto, e respingere il ricorso in piena,

alternativa,

Riduzione della somma concessa in prima istanza su un 0,3 Diritto annuale.

La ricorrente sostiene,

respinto il ricorso del convenuto e ricorrente.

Il ricorrente difende la sentenza del tribunale distrettuale, per quanto riguarda una condanna del convenuto è fatto.

In considerazione della parziale Klagabweisung dalla corte distrettuale, la ricorrente sottolinea di nuovo, che il presunto 1,3 Canone annuale era ragionevole, perché era stata una cosa di media difficoltà. Pertanto, il applicant'm anche l'ulteriore sostenuto differenza nella quantità di € 1.085,00 maggiorato degli interessi di.

La ricorrente sostiene,

il convenuto di utilizzare una modifica della sentenza del Landgericht Hamburg 18. Luglio 2013 (327 Il 173/13) a pagare ulteriori € 1.085,00 maggiorato degli interessi per un importo di 5 punti% a pagare superiore al tasso base dal litispendenza al richiedente.

La convenuta sostiene,

respingere il ricorso del richiedente.

L'imputato difende la sentenza del Landgericht, quanto viene fatto un Klagabweisung parziale.

Con ordinanza 17. Dicembre 2013 il Senato con il consenso delle parti ai sensi del § 128 Abs. 2 ZPO organizzato la fase scritta del procedimento e in quanto tempo, corrispondente alla fine dell'udienza e possono essere presentate alle memorie, il 16. Gennaio 2014 sicuramente.

Ulteriori termini di proprietà- e la controversia, è nella sentenza impugnata e le parti 16. Gennaio 2014 preso sottoposti alle memorie Act e gli allegati di riferimento.

B.

Gli appelli delle parti sono ammesse, ma infondata.

Io.

L'appello del convenuto è infondata, perché l'importo del pagamento assegnato per un importo di € 1.756,00 è giustificata, tra cui l'appropriata Rechtshängigkeitszinsen.

1.

La domanda di pagamento premiato deriva dai principi di agenzia senza autorità (BGH, Grano 2010, 1038, 1039 Rn. 26 – I costi relativi alla lettera finale; BGH, Grano 2012, 730, 733 Rn. 45 – Bauheizgerät).

Il costo della lettera finale, d.h. la sollecitazione scritta di una dichiarazione di chiusura di cui per un'ingiunzione preliminare, sono fondamentalmente dopo §§ 677, 683, 670 BGB-rimborsabile. Tale affermazione richiede, che il creditore nei confronti del debitore al momento della sollecitazione di uno stato finale dichiarazione di una richiesta di un provvedimento ingiuntivo e la sollecitazione della dichiarazione finale corrisponde l'interesse e la reale o presunta volontà del debitore.

Requisito è in accordo con il § 670 ZPO, che sia quelli del costo della lettera finale, che il creditore ritenuto necessario.

un)

Che il ricorrente dalla dichiarazione finale 29. Gennaio 2013 (Anlage B 1) stati riconosciuti ingiuntivo, non è più in discussione tra le parti nella presente controversia.

b)

Inoltre, la spedizione della lettera finale era 28. Gennaio 2013 richiesto e anche corrispondevano alla presunta intenzione del convenuto.

La lettera finale ha un duplice scopo. In primo luogo, è generalmente necessario, non vogliono i creditori nel processo principale un riconoscimento immediato del debitore e dei costi ai sensi del § 93 Rischio ZPO. Esso corrisponde alla presunta volontà del debitore altro, perché gli offre l'opportunità, costo-efficace per risolvere il contenzioso, piuttosto che attraverso un potenzialmente lunghe e di costo-prone causa principale, presentando una dichiarazione finale.

Tuttavia, la lettera finale ei costi associati non sono richiesti, se il debitore è chiaramente riconoscere, che egli non accetta l'ingiunzione di regola finale. Questo può – opinione diffusa – secondo che presentando opposizione o appello e da una domanda di un ordine di un'azione legale §§ 936, 926 Happen ZPO (VGL. Köhler / Bornkamm, UWG, 32. Edizione, 2014, § 12 Rn. 3.70; Teplitzky, Reclami e procedure antitrust, 10. Edizione, 2011, Get. 43 Rn. 28). In ogni caso, il creditore può raccogliere la rivendicazione principale in questo caso, senza correre il rischio, i costi in accordo con il § 93 Per sopportare ZPO (OLG Hamburg, Grano 1989, 458 LS; OLG Hamm, Grano 1991, 336; OLG Köln, GRUR-RR 2009, 183 f.; KG, NJOZ 2010, 2131, 2134; Harte / Henning-Brüning, UWG, 3. Edizione, 2013, Prep a § 12 Rn. 258).

Attende per i creditori omissione ma – qui – la decisione sull'opposizione nel processo di smaltimento da, egli deve eliminare gli svantaggi di costo del § 93 ZPO inviare il deposito debitore del ricorso principale, la lettera finale (OLG Hamburg, WRP 1986, 289, 290 – Lettera di disdetta OLG Düsseldorf, Grano 1991, 479, 480; Ahrens / Ahrens, Il processo competitivo, 7. Edizione, 2013, Get. 58 Rn. 42; Fezer-Büscher, Diritto della concorrenza (UWG), 2005, § 12 Rn. 148 jurisPK-UWG / Hess, 2. Edizione, 2009, § 12 Rn. 137). L'udienza interim e le motivazioni scritte della sentenza può infatti hanno portato ad un cambiamento della mente del debitore (così OLG Colonia, WRP 1987, 188, 190 f.; OLG Frankfurt, GRUR-RR 2006, 111, 112; Ahrens / Ahrens, a.a.O., Get. 58 Rn. 42), in modo che il file dell'opposizione non permette la chiusura sicura, che il debitore è disposto, riconoscere l'ingiunzione di regola finale.

La lettera finale corrisponde, tuttavia, solo la presunta intenzione del debitore ed è anche solo come necessario ai sensi del § 670 Per vedere BGB, se il creditore è consentito al debitore prima di inviare la lettera finale di tempo sufficiente costoso, a presentare la dichiarazione finale di per sé può (Wartefrist, di. T. come “Periodo di riflessione” o “Periodo di riflessione” di cui), e quando il set con il tempo di risposta lettera finale sufficientemente, d.h. è sufficientemente lungo (Risposta Termine, z.T. come “Tempo di risposta” di cui).

aa)

La necessità della lettera finale è negato, a meno che il creditore non ha rivelato al debitore entro un tempo ragionevole possibilità, per rendere il decreto ingiuntivo emesso da sé definitiva presentando una dichiarazione finale. Il periodo di tempo, che è considerato un periodo di attesa ragionevole, è valutata in modo incoerente in diritto e letteratura. La maggior parte è di un periodo minimo di 12 Giorni assunto e per un periodo massimo di un mese, a partire dal ricevimento del decreto ingiuntivo da parte del debitore(vedi riferimenti nella Köhler / Bornkamm, a.a.O., §12 Rn. 3.73).

Il Senato esigenti generalmente in possesso di un periodo di attesa di 2 Settimane di sufficiente (OLG Hamburg, OLGR 2003, 257, 258; OLG Hamburg, BeckRS 1999, 05783, Rn. 27; come OLG Frankfurt, GRUR-RR 2003, 274, 278 f.; OLG Frankfurt, GRUR-RR 2003, 294 f.; OLG Hamm, GRUR-RR 2010, 267, 268 Teplitzky, a.a.O., Get. 43 Rn. 31 Ahrens / Ahrens, a.a.O., Get. 58 Rn. 45jurisPK-UWG / Hess, a.a.O. § 12 Rn. 140). Le circostanze del caso di specie, tuttavia, possono giustificare un periodo più o meno lungo di attesa.

Qualora – come sostiene la ricorrente – hanno già iniziato con il procedimento di opposizione, tra cui promulgazione finale del decorso del termine, la ricorrente aveva aspettato abbastanza. Il procedimento di opposizione orale e il breve annuncio alla fine della sessione sono stati in 29. Novembre 2012 si è verificato, così via fino al ricevimento della lettera finale 28. Gennaio 2013 circa due mesi erano passati.

Anche se il periodo avrebbe dovuto iniziare con la pronuncia della sentenza contraddizione in forma completa (così OLG Colonia, WRP 1987, 188, 191 OLG Frankfurt, GRUR-RR 2006, 111, 112; OLG Hamm, GRUR-RR 2010, 267, 268; Ahrens / Ahrens, a.a.O., Get. 58 Rn. 45), la ricorrente aveva aspettato abbastanza, perché l'attore ha qui un periodo di attesa di 17 Giorni di servizio della sentenza del tribunale paese 29. Novembre 2012 deve trascorrere. Tale termine ha anche in considerazione delle altre circostanze del caso di specie, come appropriato. Anche se l'oggetto della controversia le parti erano pubblicità complessa di farmaci questioni giuridiche, di cui al momento della lettera finale ancora 7 originariamente 11 sono stati accusati di omissione applicazioni in conflitto. Le pertinenti questioni giuridiche e di fatto, tuttavia, erano già sotto il procedimento di opposizione a 29. Novembre 2012 oralmente e successivamente nel giudizio di 29. Novembre 2012, che la convenuta 11. Febbraio 2012 è stato servito, stati discussi e trattati in forma scritta. Non è chiaro, che il convenuto più sulla base di questo stato noto di avanzamento 17 Ora del giorno avrebbe avuto bisogno di, a fare da solo una decisione sulla presentazione di una dichiarazione finale.

Una estensione generale del periodo di attesa alla scadenza del termine di ricorso non è ammissibile (così auch OLG Hamm, BeckRS 2010, 15344; OLG Hamm, GRUR-RR 2010, 267, 268; Ahrens / Ahrens, a.a.O., Get. 58 Rn. 45; a.A. KG, WRP 1989, 659, 661). Che esclude, che i creditori di solito ha un comprensibile interesse, rapidamente per ottenere chiarezza su, se far valere i loro crediti, né l'istituzione di un procedimento di merito sarà richiesto. Questo interesse non si pone solo in termini di rischio di responsabilità per danni ai sensi del § 945 ZPO, ma anche dal, che la sospensione della prescrizione ai sensi del § 204 Abs. 1 No.. 9 ZPO solo in relazione alla omissione di qualsiasi pretesa fatta valere già nel procedimento di ingiunzione, tuttavia, non può verificarsi con riferimento alle rivendicazioni Allegato corrispondenti. A tal riguardo, minaccia limitazione ai sensi del § 11 UWG, in modo che il creditore, al fine di garantire l'applicazione uniforme delle ingiunzioni- e Allegato reclami (VGL. a OLG Köln IIC-RR 2009, 183 f.) si trova in vista del già fissato con il decreto ingiuntivo decreto ingiuntivo in un chiarimento all'inizio. Il fatto, che il richiedente ha qui prima atteso l'esito del procedimento di opposizione, non porta a una diversa valutazione.

Anche se la mancanza di sincronizzazione del periodo di attesa e di ricorso periodo porta a, che un altro evento imponibile è impostato a carico del debitore anche durante il decorso del termine di impugnazione. Se il debitore vuole evitare il costo della lettera finale, è che non è disponibile per la piena utilizzazione del termine per il ricorso. Tuttavia, questa conseguenza della sua violazione della concorrenza deve accettare il debitore. Ma non temere, essere coperti senza preavviso con una rivendicazione principale costosa,. Se questo vantaggio è associato con esso, eventualmente dover rimborsare il costo di una lettera finale, mettere a repentaglio gli interessi del debitore non sono insieme disprezzo indebitamente (OLG Hamm, BeckRS 2010, 15344).

L'adeguatezza del presente periodo di attesa di 17 giorni è – diverso dal Beklagte Meint – non in contrasto con la giurisprudenza della BGH. La Corte Suprema ha infatti, dopo di che la convenuta ha giustamente, nella decisione “Tasse per lettera finale” un periodo di 3 Settimane considerata dopo la notifica dell'ingiunzione di essere sufficiente (BGH GRUR-RR 2008, 368, 370 Rn. 12). Una decisione su, se un tempo di attesa più breve sarebbe stato considerato ragionevole, è stato quindi non godute. Pertanto, non voluta dalla conclusione convenuta dalla citata decisione della Corte Suprema da adottare, che sempre, e quindi in questo caso, un periodo di attesa di almeno 3 Settimane devono essere rispettate.

L'ulteriore BGH-decisione “Responsabilità Avvocato” (Grano 2006, 349 ff.) non suggerire, che un periodo di attesa di 17 Giorni sarebbe irragionevolmente brevi. Si tratta, come obiter dictum, con la questione della sincronizzazione del set nel periodo di stesura finale per la risposta (Dazu s.u.) e il termine per il ricorso, ma non sono qui per essere giudicato con il periodo di attesa. Pertanto, non è elencato nei commenti, che una spedizione costosa della lettera finale di vista della Corte Suprema, poteva avvenire solo alla scadenza del termine per il ricorso.

Così, l'essere tenuto dal ricorrente periodo di attesa si rivela di 17 Giorni qui come appropriato.

bb)

L'insieme del richiedente nella lettera finale di una risposta da parte 7. Febbraio 2013 non osta l'obbligo di rimborsare al convenuto.

Con il completamento di scrivere il debitore deve essere richiesta, riconoscere l'ingiunzione come una soluzione definitiva entro un termine ragionevole. Anche a questo proposito consiste nel diritto e letteratura senza vista uniforme per la lunghezza del tempo di reazione ragionevole.

Come regola, anche nella misura un tempo di risposta 2 Settimane considerato adeguato (così KG, WRP 1989, 659, 661; OLG Stuttgart, MD 2001, 352, 353; OLG Frankfurt, GRUR-RR 2003, 294 Teplitzky, a.a.O. Get. 43 Rn. 22 f.; Gottinga / Nord Male-Kaiser, UWG, 1. Edizione, 2010, § 12 Rn. 321: i.d.R. 2 Settimane, in casi difficili al più tardi 4 Settimane ; Köhler / Bornkamm, UWG, 32. Edizione, 2014,§ 12 Rn. 3.71: almeno 4 O settimane dello Stato di emissione del decreto ingiuntivo. almeno 2 Settimane dal ricevimento della lettera finale Ahrens / Ahrens, a.a.O., Get. 58 Rn. 44: i.d.R. 1 Mesi dalla consegna, in via eccezionale, un periodo più breve, ma almeno 2 Settimane; Fezer-Büscher, a.a.O., § 12 Rn. 152: 2 a 4 Settimane, il termine non dovrebbe essere prima di un mese dopo la notifica del decreto ingiuntivo; jurisPK-UWG / Hess, a.a.O. § 12 Rn. 138: 1 Mese).

A seconda delle circostanze del caso concreto, ma può anche avere un più lungo o più breve proporzionato. Il debitore deve avere il tempo sufficiente, verificare la questione, per fare le indagini necessarie e, se necessario, chiedere legale. Necessaria nessuna ricerca speciale, si aspetta da lui, per commentare con breve preavviso, anche se il credito è garantito da l'ingiunzione provvisoria (Harte / Henning-Brüning, a.a.O., Prep a § 12 Rn. 257).

Il fatto, che l'insieme di termine risposta della ricorrente 7. Febbraio 2013, e quindi già 10 Giorni dal ricevimento della lettera finale e 4 Partecipa al nostro chi sono 11. Febbraio 2013 tempo di esecuzione è scaduto per il ricorso, non comporti l'inadeguatezza del termine prescritto.

In primo luogo, la complessità del presente caso non è in grado di dimostrare, che il convenuto un periodo di più di 10 Giorni avrebbero richiesto, una decisione da prendere in merito alla presentazione della dichiarazione finale. Come già indicato in precedenza, era dopo il servizio della sentenza della Corte paese, un periodo di 17 Sufficientemente giorni dalla pronuncia della sentenza del tribunale distrettuale, a questa decisione per conto suo, d.h. indipendente da qualsiasi lettera finale dal richiedente. Il contenuto del 28. Gennaio 2013 inviato conclusione la lettera della ricorrente era anche non adatto, L'aumento di questo tempo- di provocare o quantità di lavoro da parte del convenuto. Così dimostra che con 10 Giorni tempo di risposta di dimensioni qui a seconda dei casi.

Che è anche la decisione della Corte Suprema “Responsabilità Avvocato” non preclude. Anche se la Corte Suprema ha stabilito lì, che la vista della parte della letteratura, che poi, se l'ingiunzione preliminare è stato emesso da una sentenza, può essere richiesto di farlo dal ricorrente prima della scadenza del termine per il ricorso alcuna spiegazione, se egli avrebbe riconosciuto la finale ingiunzione, “ci sono buone ragioni” potuto (BGH, Grano 2006, 349, 351 Rn. 19 – Responsabilità Avvocato). Una decisione della Corte Suprema ha, tuttavia, non prese in questo senso, come i passaggi pertinenti della Corte Suprema sono fatti come obiter dictum.

Anche sulla base del parere giuridico suddetto, che potrebbero essere richiesti in termini di riconoscimento del decreto ingiuntivo da parte del debitore prima della scadenza del termine per il ricorso alcuna spiegazione (di conseguenza anche OLG Frankfurt, GRUR-RR 2003, 274, 278; OLG Hamm, BeckRS 2010, 15344), sarebbe il convenuto nel merito alle spese della lettera finale obbligato.

Il termine di risposta fissato dalla ricorrente sarebbe davvero troppo breve, perché sarebbero scaduti prima del termine per il ricorso in corso. Inoltre non sarebbe un periodo troppo breve per la risposta nell'interesse presunti del convenuto, in modo che potrebbe sembrare discutibile, Se la lettera finale ai sensi del § 670 BGB è stato richiesto. Questo può, tuttavia, ignorare il fatto, regolarmente che il termine ragionevole prende il posto di un periodo troppo breve (OLG Stuttgart, MD 2001, 352, 353; Gottinga / Nord Male-Kaiser, a.a.O., § 12 Rn. 321; Ahrens / Ahrens, a.a.O., Get. 58 Rn. 44; Fezer-Büscher, a.a.O. § 12 Rn. 152), così dass – anche ammettendo di non condivisa dal parere legale condanna Senato della Corte di Appello di Hamm e la Corte di Appello di Francoforte – il tempo di risposta non potrebbe scadere prima del termine di ricorso o. è scaduto.

Il costo della lettera finale sono precedentemente, che ha dato luogo alla sua trasmissione dopo un periodo di attesa ragionevole. La questione della adeguatezza del termine stabilito per la risposta, quindi, non influisce sull'obbligo di pagare i costi della lettera finale di.

Implicazioni legali potrebbero sviluppare un irragionevolmente breve termine di risposta nel caso in cui, che la ricorrente ha sollevato nel frattempo la sua domanda principale e la convenuta aveva dato un sufficiente grado di comprensione tra la scadenza del irragionevolmente breve di tempo di risposta del richiedente e la fine del periodo ragionevole di risposta più lungo. Poi sarebbe – nel contesto della causa principale – stato quello di prendere in considerazione, il richiedente in vista del § 93 Gravare ZPO con il costo della sua domanda principale, se ai sensi del § 269 Abs. 3 Frase 3 Oder ZPO § 91a ZPO.

La questione cruciale per l'esistenza di una richiesta di rimborso per la lettera finale nel merito, tuttavia, non è interessato.

2.

L'altezza secondo la ricorrente, ai sensi del § 670 Tuttavia, la domanda solo BGB rimborso delle spese, che è stato permesso di tenerlo in circostanze per la lettera finale per la richiesta.

Questi sono – come la corte distrettuale ha giustamente rilevato – Costi complessivi € 1.756,00. L'importo si basa su un valore indiscusso punto di € 285.000,00 da una commissione aziendale di 0,8 volte ai sensi della Sezione. 2300 VV RVG per un importo di € 1.736,00 nonché una somma forfettaria per le spese di cui al n. 7002 VV RVG per un importo di € 20,00.

La convenuta è in contrasto con il sostegno del suo ricorso, la vista ausiliaria, che è la lettera finale è un modo semplice di scrittura dal n. 2302 VV RVG ha agito, in modo che solo una tassa di 0,3 volte (€ 651,00) potrebbe essere presa in considerazione in. Il Senato non può essere accolta qui.

La giurisprudenza della Corte di Cassazione ed i giudici di merito, la vista è prevalentemente rappresentata, che è una lettera finale non è generalmente facile scrivere una specie di cui al numero. 2302 RVG VV handele, in modo che l'attività risultante da questa tassa non. 2300 RVG VV stato quello di misurare.

Per quanto riguarda il numero di. 2300 VV RVG aperto tasse ai sensi della 0,5 a 2,5 è – diverso rispetto al l'avviso di pre-contenzioso, per una tassa d'affari di 1,3 volte è ritenuto opportuno regolare (vedi riferimenti nella Köhler / Bornkamm,a.a.O., § 12 Rdn. 1.94) – considerato una tassa di 0,8 volte appropriato per la lettera maggioranza finale. In corse di supporto, che una tassa di 1,3 volte, non aveva causato, poiché è in confronto alla segnalazione precontenzioso comunque finora è una semplice questione, come chiarire le questioni giuridiche controverse, anche se la causa principale era difficile, hanno già avuto luogo da questa decisione del tribunale (OLG Hamburg, BeckRS 2009, 25057, Rn. 59 citato da Juris).

Il discernimento 3. Civil Division e la 5. Sezione civile della Corte d'appello anseatica di solito si trovava un business a pagamento 0,8 volte (OLG Hamburg, 3. Civil Division, NJOZ 2009, 3610 = WRP 2009, 1152 Rn. 37; OLG Hamburg, 5. Civil Division, BeckRS 2009, 25057, Rn. 59 citato da Juris come OLG Düsseldorf, BeckRS 2008, 05681 Rn. 25 citato da Juris). Questo è compensato da decisioni della Corte di Appello di Hamm e la Corte d'Appello, mettere un business a pagamento di 1,3 volte (OLG Hamm, BeckRS 2009, Rn. 7 citato da Juris; OLG Hamm, BeckRS 2008, Rn. 14 citato da Juris KG, BeckRS 2009, Rn. 21 citato da Juris; anche jurisPK-UWG / Hess, a.a.O., § 12 Rn. 141).

La Corte Suprema ha dichiarato, che i bilanci risultanti per una tassa lettera commerciale generalmente basate su nessun. 2300 VV RVG deve essere calcolato, il quadro di una tassa 0,5 a 2,5 prevede. Una lettera finale si esaurisce di solito non in un mero riferimento al decreto ingiuntivo è già stata presa, ma perseguendo in particolare, lo scopo, giungere ad una rinuncia del convenuto su tutte le domande riconvenzionali. La difficoltà di tale lettera è quindi generalmente essere superiore a semplici richieste di pagamento, Promemoria o richieste dell'ufficio di registrazione, riconosciuti di nessun. 2302 RVG VV cadde sotto. Inoltre, dopo il ricevimento della dichiarazione finale nella regola, se è richiesto un esame, se la dichiarazione fatta per garantire la sicurezza del contenuto oggettivo sufficiente (BGH, Grano 2010, 1038, 1040 Rn. 31 – I costi relativi alla lettera finale con riferimento a Ahrens / Ahrens, Il processo competitivo, 6. Edizione, Get. 58 Rn. 11).

La Suprema Corte ha, tuttavia, effettuato in vista della decisione del sottostante calcestruzzo lettera completamento locale, che c'era stato a questo per un semplice modo di scrittura. Un modo semplice di scrittura prima di mentire, se confrontato con il debitore pronunciata sollecitazione della dichiarazione finale non richiedono un esame ri-giuridica dei fatti. Così è stato presente, perché il debitore aveva già ritirato l'opposizione in vista delle discussioni in sede di opposizione. Nella successiva lettera di completamento è stato di conseguenza per l'udienza nei procedimenti sommari, durante il quale il debitore aveva già promesso la consegna di una dichiarazione finale, Bezug genommen essere. Per un semplice tipo di scrittura hanno anche parlato, che era stato effettuato in termini giuridici solo, il debitore può confermare, che riconoscono l'ingiunzione come un regolamento finale e i diritti del §§ 924, 926 e 927 ZPO rinuncia, perché non era stata solo una formulazione standard, che di solito è contenuta in una lettera finale. Successivo way've semplice parlato di una lettera, che la dichiarazione fatta dalla dichiarazione finale debitore non ha richiesto un esame giuridico più completo in caso di controversia, perché lei aveva coperto principalmente con il contenuto del creditore in finale cosa lettera desiderata (BGH, Grano 2010, 1038, 1040 Rn. 32 – I costi relativi alla lettera finale).

Le osservazioni di cui sopra mostrano, che secondo l'attuale giurisprudenza della Corte Suprema per la stesura finale regolarmente un 0.8-fold tassa d'affari ai sensi No.. 2300 VV RVG è considerato ragionevole. Solo possibile l'esistenza di un particolare circostanze individuali di casi, invece, la lettera finale come scrivere modo semplice in termini di numero. 2302 Essere considerato VV RVG.

Le condizioni richieste per questo non sono disponibili qui. Anche se è la lettera finale 25. Gennaio 2012 da formulazioni standard. Gli argomenti legali sono estremamente stretti. Tuttavia, esso non può essere ignorato, che – diversamente dal caso deciso dalla Corte Suprema caso – è stato già fatto nel procedimento di opposizione, né il ritiro dell'opposizione di consegnare una dichiarazione finale in prospettiva. Inoltre, la dichiarazione finale scritta del rappresentante del convenuto è finora caduto breve della dichiarazione finale richiesta, come ingiunzione preliminare della convenuta 30. Agosto 2012 solo in termini di divieti per I. No.. 1, No.. 2, No.. 3, No.. 8 e No.. 9, ma non per gli altri divieti a I. No.. 10 e No.. 11 accettato come regolamentazione definitiva e vincolante e la portata dei diritti di §§ 926, 927 ZPO ha rinunciato. Anche l'esplicita richiesta in relazione alla rinuncia impugnazione non è dichiarata (Anlage B 1). Questo fatto porta a, che in questo senso è venuto una nuova analisi giuridica in considerazione.

La lettera finale del rappresentante querelanti (Anlage K 3) Non è quindi da considerarsi crei modo semplice. Pertanto, il Senato tiene il Landgericht ha stimato per la tassa lettera finale di 0,8 appropriato. Così, il condannare la convenuta a rimborsare le spese della lettera finale per l'importo di € 1.756,00 gemäß §§677, 683, 670 BGB è fatto giustamente. L'interesse premiato si basa su §§ 288 Abs. 1, 291 BGB.

Quindi, l'appello del convenuto deve essere respinto.

II.

L'appello del ricorrente è infondata, perché già conferito l'importo del pagamento per l'importo di € 1.756,00 e la corrispondente aggiunta Rechtshängigkeitszinsen, nessuna ulteriore richiesta di pagamento ha diritto.

Le osservazioni di cui sopra mostrano, che secondo l'attuale giurisprudenza della Corte Suprema per la stesura finale regolarmente un 0.8-fold tassa d'affari ai sensi No.. 2300 VV RVG è considerato ragionevole. La ricorrente non ha dedotto alcuna circostanza, esso – eccezionalmente – potrebbe giustificare, di proporre il presente lettera a 1,3 volte l'avvicinamento finale tassa di business. Per evitare ripetizioni, si fa riferimento alle dichiarazioni di cui sopra.

Da qui l'appello del ricorrente è respinta.

III.

I costi si basa su § 97 ZPO. La dichiarazione relativa al carattere esecutivo provvisorio è data da §§ 708 No.. 10, 711 ZPO.

IV.

La guerra Revisione Gemäß § 543 Codice di procedura civile consente, perché la materia è di fondamentale importanza e richiedono anche lo sviluppo del diritto e di garantire la parità dichiarato che una decisione della Corte d'Appello.

One thought on “Lettera Completamento corrisponde necessità, se il creditore è consentito al debitore prima di inviare la lettera finale di tempo sufficiente costoso, a presentare la dichiarazione finale di per sé può”

Comments are closed.