Il divieto di fumo non si applica alle e-sigarette; Locandiere ha provocato un procedimento di divieto “con successo”

E-sigarette non vietati in Ristoranti Nord Reno-Westfalia

Proprietari sono dopo la legge Nordreno-Vestfalia non tutela fumare (NiSchG NRW) non richiesto, cosiddetta uso. Per evitare che le e-sigarette nei loro stabilimenti. Questo ha l' 4. Determinato Senato della Corte d'appello amministrativa del Land Renania Settentrionale-Vestfalia con il giudizio di oggi, confermando la decisione del Tribunale amministrativo di Colonia.

Il ricorrente gestisce un ristorante a Colonia e si tollera l'uso di e-sigarette per i suoi ospiti. La città di Colonia, lo minacciò di disporre misure, non dovrebbe impedire in modo efficace il loro parere vietato con l'uso NiSchG NRW di e-sigarette nel suo ristorante. L'attore poi ha cercato una dichiarazione giudiziale, che l'uso di una e-sigaretta NiSchG NRW non è stato rilevato. A E-sigarette si pone a causa della mancanza del processo di combustione senza fumo; gli ingredienti sarebbe piuttosto evapora solo. L'inserimento della e-sigaretta nel divieto di fumo è stato anche incostituzionale.

Il Tribunale amministrativo ha accolto il ricorso. La sentenza pronunciata in data odierna, il Tribunale amministrativo di secondo grado ha respinto il ricorso del Comune di Colonia. A sostegno, il Presidente ha dato nel corso dell'udienza di sostanziale: Il NiSchG NRW non contiene esplicite disposizioni sulla e-sigaretta. In § 3 Abs. 1 Frase 1 NiSchG NRW è “fumo” vietato in alcune strutture, così anche nei ristoranti. Tra il fumo è inalato fumo linguaggio universale e professionale per capire, la deriva durante la combustione del tabacco. Quando si utilizza un e-sigaretta, ma non riesce a trovare un processo di combustione, ma un processo di evaporazione è in corso. Inoltre, si è affermato che il liquido vaporizzato (Liquido) non un prodotto del tabacco in senso giuridico, perché non era destinato ad essere fumato. Lo stesso vale per la nicotina contenuta in molti liquidi. Con la genesi di NiSchG NRW è un'applicazione del divieto di fumo su e-sigarette non può essere giustificato anche. Nell'adottare NiSchG NRW in 2007 il legislatore non aveva avuto la e-sigaretta in vista. Con la modifica della legge in 2012 anche se avesse avuto l'intenzione, per trattare la e-sigaretta come le sigarette tradizionali. La formulazione della norma divieto ma lui non era cambiato di conseguenza. Ma ciò sarebbe stato necessario, ai destinatari della norma per rendere il campo di applicazione sufficientemente chiaro. Inoltre, il NiSchG servono unicamente alla protezione dai rischi del fumo passivo. Possibile rischio di e-sigarette sono quindi in ogni caso né identici né simili. Il pericolo di una e-sigaretta per “Passivdampfer” non era stato adeguatamente studiato, e tanto meno dimostrato. Il legislatore dovrebbe assumere, che i rischi per la salute non solo escludono. Se in 2012 avuto l'intenzione, includere la e-sigaretta per motivi di prevenzione dei rischi nel divieto di fumo, aveva queste differenze, almeno non sufficientemente considerati.

Il Senato non ha approvato la revisione. Al contrario, lasciare fare appello è possibile, su cui il Tribunale amministrativo federale.

CERTIFICATO: 4 La 775/14 (Io. Esempio: VG a Colonia 7 K 4612/13)

Si prega di valutare

Per ulteriori informazioni: