Im Miles&Altro programma di Lufthansa AG, la vendita o altro trasferimento di biglietti premio a terzi è severamente vietato

Il viaggio per la- e passeggero diritto dei trasporti competente X. Sezione civile oggi sull'efficacia di una clausola nei termini e condizioni del Frequent Flyer- und Prämienprogramms “Miles & Più” il convenuto Lufthansa AG ha deciso, che la vendita, lo scambio, offerta per l'asta o altro trasferimento di documenti premio, come biglietti premio a terzi è severamente vietato. I termini e le condizioni si veda questo,, che i documenti premio può essere dato solo a persone, che il partecipante è personalmente collegato attraverso un rapporto reciproco.

Nel mese di giugno 2010 riconosciuto il convenuto al ricorrente il più alto stato di frequent flyer del loro programma di (Socio HON Circle). Nel mese di gennaio 2011 prenotato l'attore sotto la sua redentrice miglia chilometraggio rappresentano un biglietto premio per i voli da Francoforte a Los Angeles e New York a Francoforte con il nome di una terza parte. Seguito, la convenuta ha annunciato il contratto senza preavviso e privato il ricorrente dello status frequent flyer, perché non aveva venduto per i biglietti premio prenotati lui una cosa sola con lui attraverso una persona rapporto personale collegato.

Con il suo ricorso, la ricorrente chiede una sentenza dichiarativa, che la sua appartenenza alla frequent flyer- e premia programma il convenuto non erano stati completati e continuava il suo status di Soci HON Circle, e l'identificazione di, che la convenuta è tenuta a compensare la perdita subita a causa della cessazione del rapporto di danno appartenenza. Egli cerca anche una dichiarazione, – diverse da quelle previste nelle Condizioni di Partecipazione – Per essere ammessi, Per trasferire miglia e documenti premio senza restrizioni nei confronti di terzi e spendere miglia acquistate senza limiti di tempo al convenuto.

Il tribunale distrettuale ha respinto il ricorso. In sede di appello da parte del ricorrente, la Corte d'Appello ha accolto il reclamo è in gran parte respinto e questo solo in termini di determinazione ambito dei danni, il convenuto e la convertibilità illimitata di miglia. La Corte d'Appello ha adottato, le norme in materia di non di miglia e di vietare la divulgazione di documenti premio assegnato uno svantaggio irragionevole del contraente ai sensi del § 307 Abs. 1 e Abs. 2 No.. 1 BGB * dar; la base di una violazione del divieto di divulgazione straordinaria licenziamento era inefficace, successivamente,.

Il Tribunale federale ha ribaltato la Corte d'Appello sentenza sul ricorso da parte del Resistente, è stato rilevato finora, a scapito, e ha respinto la revisione del richiedente.

L'offerta da parte del convenuto “Miles & Più”-Programma è che è un programma di fidelizzazione, per i quali non esiste un modello regolata dalla legge. In qualità di fornitore di tale programma, l'imputato può, di conseguenza, la natura e la portata delle prestazioni, essi promettono loro clienti per la loro fedeltà, determinare la propria responsabilità. È possibile utilizzarlo per impostare come alimentazione principale, che i voli premio, che il partecipante non vuole utilizzare da soli o CAN, solo come persone da regalo e solo permesso di essere lasciato, che il partecipante al programma è personalmente collegato attraverso un rapporto reciproco. Il normalizzato nei termini e condizioni che vietano la vendita di documenti premio a terzi ad esse collegati e descrive la potenza promessa del convenuto ulteriore. Non è quindi il controllo ai sensi del § il contenuto 307 Abs. 3 Frase 1 BGB soggetta a restrizioni o la modifica di questo potere è. La convenuta ha quindi effettivamente terminato l'appartenenza del ricorrente nella loro programma frequent flyer per aver violato il divieto di divulgazione di documenti premio a terzi e potrebbe anche evitare lo status frequent flyer con effetto immediato lui. Richieste L'altro ricorrente è data la cessazione della sua appartenenza a causa della cessazione infondata.

Sentenza 28. Ottobre 2014 - X ZR 79/13

LG Köln - Sentenza 23. Febbraio 2012 - 14 Il 245/11

OLG Köln - Sentenza 12. Giugno 2013 - 5 Voi 46/12

Karlsruhe, il 29. Ottobre 2014

* § 307 BGB – Inhaltskontrolle

Disposizioni in Termini e Condizioni sono validi, se penalizzano la parte contraente del contrario irragionevole il requisito della buona fede,. Può anche derivare uno svantaggio irragionevole, che la disposizione non è chiara e comprensibile.

Uno svantaggio irragionevole è considerata in dubbio, se una determinazione

1.con i principi fondamentali di base della regolamentazione giuridica, della partenza, non possono essere riconciliati o

2.i diritti e gli obblighi essenziali, derivante dalla natura del contratto, così limita, che lo scopo del contratto è in pericolo.

I paragrafi 1 e 2 e §§ 308 e 309 applicano soltanto alle disposizioni dei Termini e Condizioni, da concordare dalle leggi della diversa o di tali regolamenti supplementari. Altre disposizioni possono essere richiamate ai sensi del paragrafo. 1 Frase 2 in relazione al paragrafo 1 Frase 1 essere inefficace.

Si prega di valutare

Per ulteriori informazioni: